Anniversario bombardamenti di Hiroshima e Nagasaki. Il Comune di PALERMO intitolerà una strada alla memoria delle due città

La Consulta della pace del Comune di Palermo, in occasione dell’anniversario dei bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki, ha proposto all’Amministrazione comunale l’avvio di un percorso per la intitolazione di una strada alla memoria delle due città martiri. La proposta ha avuto l’immediato riscontro da parte del sindaco Leoluca Orlando e dell’assessore alle CulturE Mario Zito.

“Per mantenere vivo il ricordo di quello che è successo nelle due date del 6 e del 9 agosto 1945, per liberare i popoli e l’umanità dal pericolo delle armi nucleari, in

memoria di un passato tormentato – dichiarano il sindaco Orlando e l’assessore Zito – riteniamo doveroso impegnarci nella intitolazione di una strada alle città vittime di quella umana tragedia, rinnovando l’attenzione ad una memoria civile, un messaggio di pace e di civiltà”.

“L’intestazione di una via ad Hiroshima e Nagasaki – dichiara il portavoce della consulta Francesco Lo Cascio – è ancor più importante vista la partecipazione del sindaco e della città alla rete internazionale di ‘Mayors for Peace’, la rete internazionale dei sindaci per la pace promossa dal sindaco di Hiroshima. Ciò anche in considerazione della avvenuta ratifica internazionale del bando delle armi atomiche, che è stato già sottoscritto da più di 50 nazioni e che ha ricevuto il premio Nobel per la Pace all’ICAN, rete internazionale delle Ong proponenti l’iniziativa”.

Antonella Di Maggio

Ufficio Stampa

Comune di Palermo